Crostata di mele con crumble alla cannella

Ingredienti:
Massa I:

  • 125 g di farina 00
  • 25 g di farina di mandorle
  • 1/2 bustina di lievito
  • 75 g di burro
  • 50 g di zucchero di canna
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 1 cucchiaio di succo di limone

 Massa II:

  • 500 g di mele renette o Granny Smith
  • 75 g di zucchero di canna
  • 1 limone

Massa III:

  • 50 g di farina 00
  • 50 g di burro
  • 150 g di zucchero di canna
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere

Preparazione:
Accendere il forno a 180°. Rivestire con cartaforno o imburrare ed infarinare una teglia da crostata, quindi bassa, da 20 cm.
Nel robot mettere tutti gli ingredienti della massa I, amalgamare bene e stendere l’impasto sulla teglia. Conservare in frigo.
Tagliare a pezzetti le mele (le renette della foto sono le mie ultime di stagione); in una ciotola amalgamarle alla scorza grattugiata del limone più un cucchiaio del succo e lo zucchero. Mettere da parte.
Sempre nel robot inserire gli ingredienti della massa III ma questa volta non lavorare troppo, deve rimanere granuloso e non perfettamente omogeneo: è tipico dei top “crumble” dei Paesi nordici come gli svizzeri, francesi, tedeschi, ecc. Addirittura, se si vuole fare un lavoro ad hoc bisognerebbe “sfregarli” con i palmi delle mani ma senza farli scaldare, lasciandoli rustici.
Stendere le mele sulla base frolla; spargere i granuli del crumble sulle mele senza assolutamente compattarli, ci penserà il calore a tenere unito il tutto e renderlo piacevolmente croccante.
E’ una versione “piccolina”, solo 20 cm. di meraviglie, che va gustata anche subito; il giorno dopo è ancora più buona, come se ciò fosse possibile, sempre se ne dovesse rimanere. In presenza di ospiti o si prevede un’abbuffata basta raddoppiare esattamente tutti gli ingredienti e usare uno stampo da 28 cm.

Ricetta e foto di Le Tentazioni di Roberto

Rispondi