Crostata di zucca e spezie

Ingredienti:
per la pasta frolla:

  • 250 g di farina 00
  • 125 g di zucchero
  • 125 g di burro freddo
  • 2 tuorli
  • 1 pizzico di sale
  • scorza di 1 limone

per la crema:

  • 400 g netti di polpa di zucca
  • 250 g di latte
  • 100 g di zucchero
  • 30 g di amaretti in polvere
  • una presa di pepe di Giamaica
  • una presa di cannella
  • una presa di noce moscata
  • un pizzico di sale
  • 2 uova intere

Preparazione:
Mettere gli ingredienti per la frolla nel mixer ed impastare poco; mettere nel frigo per varie ore.
Accendere il forno a 180°. Rivestire una teglia bassa da 25 cm. con 320 gr. della pasta (col resto si possono fare biscottini o si congela). Bucherellare la pasta e rivestirla con carta argentata e con pesini; cuocere per 20 mn. poi togliere pesi e carta ed infornare ancora per 5 mn. Far raffreddare.
Per la polpa di zucca sarebbe meglio procurarsi almeno 700-800 gr. di ortaggio fresco e con buccia. Lavarla e tagliarla a cubetti; stenderli in un solo strato su una teglia rivestita con cartaforno ed infornare per 30-40 mn. Lascio la buccia durante la cottura non perché sia meglio, ma solo perché è più comodo e veloce tagliare le fette a cubetti che sbucciarle: la zucca è piuttosto dura quando è fresca e quindi può essere inutilmente faticoso sbucciare.
Controllare con uno stuzzicadenti quando diventa morbida. Far raffreddare, togliere la buccia e con un tarocco e tanta pazienza passare la polpa al setaccio.
Mettere la polpa sul fuoco con il latte e la polvere di amaretti, sobbollire qualche minuto per renderla cremosa, fuori dal fuoco aggiungere lo zucchero e spezie, far intiepidire e aggiungere un uovo alla volta con una frusta. E’ importante e professionale usare sempre gli attrezzi adatti per ciascuna preparazione: se per la crema con zucca e latte si può usare un cucchiaio di legno, quando si aggiungono le uova è meglio usare la frusta.
Quando tutto è freddato versare la crema sulla base e cuocere per 30-40 mn. o finché il centro risulti sodo.
Si gusta appena fredda

Ricetta e foto di Le Tentazioni di Roberto

Rispondi