Cernia con Patate

cernia-con-patate
Ingredienti
:

  • Cernia
  • Patate
  • Panna allo Yogurth
  • Curry
  • Lime
  • Olio evo
  • Scalogno
  • Prezzemolo
  • Sale e Pepe

Preparazione:
Pulite, eviscerate e lavate la cernia. Salate e pepate l’interno e l’esterno. Farcite con aglio, prezzemolo e lime e cuocete in forno finchè non sarà cotta. Di solito quando gli occhi diventano bianchi significa che la cottura è ultimata, ma comunque controllate sempre se non volete un pesce troppo al sangue. Nel frattempo preparate le patate. pelatele, lavatele, asciugatele e tagliatele a cubetti non troppo piccoli. Metteteli in una padella con scalogno e olio e fate soffriggere. Quando si saranno ammorbidite, aggiungete un po’ d’acqua. continuate ancora la cottura e terminate aggiungendo la panna allo yogurth e il curry in base al vostro desiderioa. Sfilettate il pesce, ponetelo in un piatto e copritelo con le patate e il sughetto di cottura.

Fettine di petto di pollo con piselli

pollo-con-piselli
Ingredienti
(per 4 persone):

  • 4 fettine di pollo
  • Piselli
  • 1 cipolla
  • Vino bianco qb
  • Farina qb
  • Sale
  • Burro qb

Preparazione:
Cominciare con il cucinare piselli, facciamo soffriggere la cipolla, unirvi i piselli coprirli con un po d’acqua e fare cuocere con coperchio per una 20 di minuti. Aggiustare di sale. In un altro tegame fate sciogliere  il burro e adagiate le fettine di petto di  pollo che in precedenza abbiamo infarinato. Salare e fate cuocere. A fine cottura aggiungere il vino, fate evaporare ed aggiungere i piselli fate insaporire. Servire caldo.

Uova all’andalusa

uova_andalusa
Ingredienti (per 4 persone)
:

  • 8 uova
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 patata media
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone verde
  • 100 g di piselli sgranati (anche surgelati)
  • 250 g di polpa di pomodoro
  • 150 g di prosciutto crudo a fette piuttosto spesse
  • un pezzetto di chorizo o di altra salsiccia piccante
  • 4 cucchiai d’olio d’oliva
  • sale, pepe, paprika dolce.

Preparazione:
Lessate i piselli in acqua salata. Mondate i peperoni e tagliate la polpa a dadini. Sbucciate la patata e tagliatela a dadini. Sbucciate la cipolla e l’aglio e tritateli finemente. Tagliate il prosciutto a dadini e la salsiccia a fettine.

Scaldate l’olio in una padella a fuoco medio e fatevi friggere le patate per 5 minuti, mescolando spesso per evitare che si attacchino al fondo della padella. Unite il trito di cipolla aglio e i peperoni. Cuocete per altri 5 minuti, quindi unite il prosciutto e la salsiccia.

Cuocete per altri 5 minuti, quindi unite i piselli e la polpa di pomodoro e cuocete ancora per 5 minuti. Salate e pepate e versate in una grande pirofila unta oppure in 4 piccole pirofile individuali. Rompete le uova sopra le verdure e cospargete con poca paprika.

Cuocete nel forno già caldo a 190° per 10 minuti o finché il bianco delle uova è completamente rassodato. Servite ben caldo con pane.

[Ricetta vegana] Linguine di Riso con Crema di Peperone Rosso, Spinaci e Tofu

linguine-di-riso
Ingredienti
:

  • Linguine di Riso
  • Peperone rosso
  • Spinaci freschi
  • Aglio
  • Olio Evo
  • Tofu
  • Mirin
  • Sale & Pepe


Preparazione
:
In una padella antiaderente fate saltare con un p0′ d’olio e aglio il peperone tagliato a listarelle. Sfumate con del mirin. Prelevate il peperone e passatelo al mixer. Nella stessa padella fate appassire gli spinaci e il tofu. Cuocete la pasta, condite con la crema di peperone. Aggiungete gli spinaci e il tofu e impiattate aggiungendo un filo d’olio e una macinata di pepe.

Pastiera napoletana

La pastiera è una torta di pasta frolla farcita con un impasto a base di ricotta, zucchero, uova e grano bollito nel latte. La pasta è croccante mentre il ripieno è morbido. Il colore è giallo oro molto intenso. Il profumo e il sapore cambiano a seconda delle spezie e degli aromi utilizzati durante la preparazione. Nella ricetta classica gli aromi utilizzati sono cannella, canditi, scorze d’arancia, vaniglia e acqua di fiori d’arancio.

È un dolce tipico del periodo pasquale.

pastiera-napoletana

Ingredienti (circa  12 porzioni):
per la farcitura:

  • 8 etti di ricotta di pecora freschissima
  • 5 tuorli d’uovo e 2 uova intere
  • 500 g. di zucchero
  • g00 g. di grano cotto
  • 30 g. di burro
  • scorza grattugiata di un limone
  • 200 g. di canditi
  • un pizzico di cannella
  • un bicchiere di latte intero per il grano
  • un paio di fiale di aroma di fiori d’arancio o mezza bottiglietta
  • un altro bicchiere di latte da aggiungere all’impasto finale





per la pasta frolla:

  • 300 g. farina
  • 150 g. di zucchero
  • 150 g. di burro freddo da frigo
  • 2 tuorli d’uovo e un uovo intero
  • la scorza grattugiata di un limone
  • un pizzico di sale

Preparazione:

Impastare la pasta frolla senza lavorarla troppo e metterla in frigo per almeno mezz’ora.

In un pentolino mettere il grano già cotto col latte, il burro e la scorza del limone; cuocere per 10 minuti fino a che diventi crema.

Preparare la farcitura: sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere la ricotta passata col passaverdura, gli albumi montati a neve, e via via anche gli altri ingredienti.

Stendere la maggior parte della pasta frolla (fate ad occhio, ma il guscio di frolla non deve essere molto sottile, ma neppure spesso.) su una teglia imburrata e infarinata (di circa 30 cm di diametro); Spennellarci sopra un po’ di aroma ai fiori d’arancio e disporvi la farcitura; col resto della pasta fare delle listarelle per decorare la superficie; Infornare a 150°C (dopo aver riscaldato il forno per 10 minuti a 180°C) e cuocere per 1 ora e mezza – due ore circa.