Pranzo di Natale: Il sapore unico della pasta fatta in casa

La pasta fatta in casa rischia di diventare un processo obsoleto, lungo e riservato solo alle nonne. In realtà prepararla non è poi così complicato. Gli ingredienti sono i più semplici: farina di grano tenero 00, uova, olio e sale.
Ecco nel dettaglio le fasi della preparazione: mettete la farina setacciata (900 grammi) sul piano, tenendo un buco al centro, versateci le uova (5) già leggermente sbattute, il sale fino e un cucchiaino d’olio. Poi con l’aiuto di una forchetta o con le dita, sbattete le uova e cominciate ad incorporare la farina dai lati. Continuate in questo modo fino a che l’impasto diventi omogeneo e non avrete completamente assorbito le uova.
A questo punto, si inizia a impastare la pasta su un piano leggermente infarinato aiutandosi con il palmo della mano. Tiratelo e allungatelo fino a che il composto non risulti soffice ed elastico. Ricordatevi che più lavorerete l’impasto più questo risulterà elastico e quindi facile da spianare. Quando nell’impasto cominceranno a formarsi delle bolle la lavorazione può dirsi terminata: fatene una palla e avvolgetela in un telo, lasciandolo a riposo per mezz’ora circa. La pasta è pronta per essere tirata e infine lavorata!

3 thoughts on “Pranzo di Natale: Il sapore unico della pasta fatta in casa

Rispondi