Regalo di Natale – Raccolta di racconti sul terremoto

[Rimanere in piedi – foto di Stefano Aurighi]
Il ha cambiato la nostra percezione di sicurezza. Noi, con le nostre vite scandite da impegni e lavoro e amici e svaghi e divertimenti, abbiamo dovuto fare i conti con la precarietà della terra ballerina sotto i piedi. Dal quel momento ogni rumore di assestamento dentro casa ha fatto battere il cuore e maledire di essere in ciabatte. All’inizio é stata una esigenza da sfogare, senza puntare a riflettori e luci della ribalta. Abbiamo raccontato per alleggerire il cuore e la mente. In quei mesi in cui la terra ha tremato il era l’argomento di discussione principale, ovunque andassimo si ascoltavano storie, si abbracciavano dolori, si contavano le disgrazie. Abbiamo esteso l’invito ad altri.Sono arrivate tante storie. Abbiamo creato uno spazio per farle diventare una testimonianza, un ricordo. Il nostro é averle raccolte in un e-book scaricabile gratuitamente. Insieme alle storie raccontate a parole, troverete anche tante storie raccontate in immagini. Alcune vi rimarranno nel cuore. Buona lettura.

via la stanza di Marlene: Regalo di Natale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *