Un risottino per la prossima stagione calda

Ingredienti (per 4 persone): risotto-alla-pescatora
Riso parboiled 300 g.
Arselle 300 g.
Cozze 300 g.
Calamaretti piccoli 300 g.
Gamberetti con la testa da sgusciare 300 g.
Aglio, maggiorana, prezzemolo, ½ lime

Preparazione:
Fate aprire le arselle (non le vongole veraci false, quelle vere non si trovano, meglio le arselle)e le cozze, fatele aprire in un tegame senz’acqua e niente altro, toglietele dal guscio, le arselle sciacquatele sotto l’acqua corrente (per la sabbia), fate riposare l’acqua di cottura, filtratela con attenzione e conservatela.
Pulite i calamaretti e sgusciate i gamberetti, le teste ed i carapaci dei gamberi metteteli nell’acqua delle arselle (aggiungete ancora un po’ d’acqua) insieme ad un po’ di odori per fare un fumetto.
In una padella fate soffriggere 2 spicchi d’aglio tritati insieme alla maggiorana, appena sentite il profumo dell’aglio mettete i calamaretti e fateli rosolare per 5 min. quindi aggiungete le arselle e le cozze, fate ancora rosolare per 5 min. mettete mezzo bicchiere di vino bianco, fatelo evaporare e aggiungete un bicchiere del fumetto, fate ritirare anche quest’ultimo. Per finire aggiungete i gamberi, cuocete ancora 2/3 minuti e il sugo è pronto.
Lessate a parte il riso, scolatelo e mettetelo nella salsa (a fuoco spento) aggiungete un bel trito di prezzemolo e il succo di mezzo lime. Il sale non dovrebbe servire, eventualmente assaggiate prima, niente pepe, a piacere un pò di peperoncino. Amalgamate bene il tutto e servite leggermente tiepido. Fate attenzione che il risotto non rimanga troppo asciutto. Verdicchio di Iesi è il vino indicato.

Ricetta di Alessandro Carosi

Cozze ripiene gratinate

Ingredienticozze-ripiene-gratinate

  • Cozze
  • Pomodoro Fresco
  • Uova
  • Pane raffermo
  • Pangrattato
  • Pecorino Romano Grattugiato
  • Prezzemolo
  • Olio Evo
  • Sale & Pepe
  • Aglio

Preparazione:
Pulite le cozze e cuocetele brevemente fino a far aprire i gusci. Preparate la farcia mixando il pane raffermo, l’aglio, il prezzemolo, l’uovo e il pomodoro. Salate e pepate. Condite con l’olio e versate il composto su ogni cozza fino a coprire l’intero guscio. Cospargete di pangrattato e ancora un pò d’olio e infornate per una decina di minuti con la funzione grill.

Lasagne gratinate ai frutti di mare e gamberetti

Riceviamo da Delia e volentieri pubblichiamo:

Ingredienti (per 4 persone)
:

  •  1kg di cozze
  • 1Kg di vongole
  • 300 g di calamari puliti
  • 150 g di gamberetti sgusciati
  • 150 ml di vino bianco secco
  • 70 g di farina e 2 cucchiai per infarinare i calamari
  • sale, pepe e noce moscata
  • 1 spicchio di aglio tritato
  • 250 ml di salsa di pomodoro
  • 90g di burro
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 750 ml di latte
  • 500g di lasagne (si possono usare anche quelle già pronte)
  • 40g di pangrattato




Preparazione:
Grattate e lavate gli involucri delle cozze, lavate le vongole mettendole in acqua salata più volte. Ponete i molluschi in una casseruola grande, con il vino bianco e una macinata di pepe e  fate cuocere a fuoco vivo per circa 8 minuti fino a quando le conchiglie si aprono. Togliete i molluschi dagli involucri e filtrate il loro fondo di cottura; tagliate i calamari a rondelle sottili, infarinatele e friggete per pochi minuti in olio ben caldo; scolate e sgocciolate in carta assorbente da cucina. Mescolate l’aglio in una ciotola con la salsa di pomodoro e il prezzemolo; in un altro contenitore mettete le cozze, le vongole, i calamari e i gamberetti.
Preparate la besciamella: fate sciogliere 70g di burro in un pentolino, unendo la farina, mescolate per 2 minuti a fuoco lento, poi unite il latte caldo; portate a ebollizione mescolando in continuazione, versate il fondo filtrato dei molluschi, salate, pepate e profumate con la noce moscata; finite di far cuocere la besciamella, facendola bollire leggermente per 5 minuti continuando a mescolare; lessate e scolate la pasta.
Imburrate una pirofila rettangolare e preparate le lasagne alternando fino alla fine degli ingredienti, la pasta , la besciamella, il preparato con pomodoro, aglio, prezzemolo e i frutti di mare; finite coprendo con le ultime lasagne e una spolverata di pangrattato e fiocchi di burro.
Cuocete in forno a 200°C per circa 30 minuti, fino a quando le lasagne non risultano ben gratinate.

Farfalle, cozze e pesto

Ingredienti (per 4 persone):

  • 1 kg di cozze
  • ml 200 di vino bianco secco
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 350 g farfalle
  • 100 g pesto fresco
  • 100 g mollica di pane rustico
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Preparazione:
Lavare bene le cozze, raccoglierle in una casseruola con l’aglio schiacciato, il prezzemolo spezzettato e il vino bianco. Chiudere con un coperchio, portare a ebollizione e lasciare cuocere per 5 minuti a fuoco vivo per far aprire le valve.
Sgusciare í molluschi e tenerli in caldo nel loro liquido ben filtrato. Tagliare a cubetti la mollica di pane e rosolarla a fuoco vivo nell’olio. Scolarla su carta da cucina.
Cuocere molto al dente le farfalle in acqua salata. Scolare e versarle in una padella con le cozze e un poco del loro liquido. Fare saltare la pasta a fuoco vivo, mescolando bene. Aggiungere poco liquido per volta fino a giusta cottura. Unire il pesto fresco, pepe e mescolare bene. Servire con il pane rosolato.

Insalata arriali di Silvio


Ingredienti
:

  • polpi
  • calamari
  • seppie
  • gamberi
  • cozze
  • vongole
  • cardi selvatici sott’olio della sardegna
  • aglio
  • prezzemolo
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • limoni

Preparazione:
Pulite bene i polpi e le seppie togliendo gli occhi i becchi e lavandoli bene sotto acqua corrente per eliminare eventuale sabbia. Metteteli a lessare separatamente aggiungendo un mezzo bicchiere d’aceto.
Pulite bene cozze e vongole (fate stare in acqua per almeno 3 ore le vongole per eliminare la sabbia), mettetele in una pentola e scottatele. Saranno pronte quando le valve si saranno aperte.
Scottate in acqua bollente salata i gamberetti per 10 minuti, scolateli e non appena si saranno freddati sgusciateli. Tagliate a pezzetti il polpo (granfie e testa) e le seppie (o calamari) a striscioline di 3-4 cm; togliete le cozze e vongole dalle loro valve lasciandole almeno 1/3 intere; vi serviranno per la decorazione.
Tritate il prezzemolo e l’aglio . Dentro una tazza da te mettete il succo di limone, il prezzemolo e l’aglio (per i 3/4 della quantità), olio e sale; mescolate.
Procuratevi un vassoio da portata . Prendete il polpo, le seppie e adagiatele al centro del vassoio; distribuitevi sopra i gamberi, le vongole e le cozze senza le loro valve e finite mettendo le rimanenti cozze e vongole intorno al pesce . Prendete il condimento e con un cucchiaio distribuite sopra l’insalata di mare. Aggiungete un vaso da mezzo chilo di cardi selvatici sott’olio e distribuite sopra.
Finite la decorazione spolverando con il prezzemolo e disponendo lungo il vassoio gli spicchi di limone. Servite l’insalata di mare in tavola.
Ricetta di Silvio Mura

1 2 3