Pancetta d’Agnello Ripiena al forno

Pancetta d’Agnello Ripiena al forno

pancetta-agnello-ripienaINGREDIENTI:

  • Pancetta d’Agnello
  • Pane Raffermo
  • 5 Uova
  • Latte
  • Vino bianco Secco
  • Prezzemolo
  • Pecorino
  • Parmigiano
  • Olio Evo
  • Aglio
  • Sale & Pepe

pancetta-di-agnello-ripienaPreparazione:
Incidete la pancetta d’agnello ricavando un largo foro nel quale inserire il ripieno. Sbriciolate il pane e ammollatelo con un po’ di latte. Unite le uova sbattute (come per una frittata), il formaggio, l’aglio sminuzzato e il prezzemolo tritato. Salate, pepate e amalgamate il tutto versando olio a filo. Quando avrete ottenuto una farcia morbida, inseritela nella pancetta d’agnello. Chiudete con degli spiedini di ferro e adagiate la carne in una pirofila irrorando con olio e un bicchiere di vino. Infornate per un’ora a 170 gradi e di tanto in tanto bagnate la carne col sughetto di cottura. Sfornate, fate raffreddare per qualche minuto, tagliatela a fette e servitela con i contorni di patate e insalata.


Pappardelle con fegatini di pollo e pancetta

Pappardelle con fegatini di pollo e pancetta
Ingredienti
:

  • 3 uova
  • 300 g di farin
  • 50 g di carne tritata
  • 9-10 fegatini di pollo
  • 50 g di lardo o pancetta
  • 1 cipolla
  • 50 g di formaggio pecorino o parmigiano grattugiato
  • 1/2 bicchiere di olio extra vergine di oliva
  • 1/2 bicchiere di passata di pomodoro
  • sale e pepe
  • foglie di basilico fresco

Preparazione:
Impastate la farina con le uova e lavoratela fino a formare una pasta ben compatta, fatela riposare per circa 30 minuti, poi stendete su una superficie piana una sfoglia sottile.La sfoglia una volta ben asciutta arrotolatela su stessa, come a formare una sorte di salame e tagliate delle fette dalla larghezza che preferite.Tritate la pancetta o il lardo insieme alla cipolla e mettete a soffriggere nell’olio; quando saranno rosolate, aggiungete i fegatini tagliati a piccoli pezzetti e, dopo 5 minuti circa, anche la carne trita.Devono cuocere per almeno mezz’ora in un tegame coperto, infine aggiungete la passata di pomodoro e fate cuocere ancora per un’altra mezz’ora.Ora dovete cuocere le pappardelle in abbondante acqua salata, portata precedentemente ad ebollizione, appena raggiunta la cottura, scolatele molto bene, poi condite con il ragù che avete preparato e spolveratele di pecorino o parmigiano grattugiato; infine girate e servite i piatti guarniti con foglie di basilico fresco.

Tortelli di zucca mantovani di Viadana

Tortelli di zucca mantovana di Viadana
Tortelli di zucca mantovana di Viadana


Ingredienti

per la pasta :

  • 500 g di farina 00
  • 5 uova
  • sale

per il ripieno:

  • 1 Kg. di zucca mantovana (quella verde e piatta)
  • 250 g  di Amaretti
  • 250 g di Mostarda Mantovana, di sole mele (cotogne o campanine)
  • Pan-Grattato q.b.
  • la scorza di 2 Limoni grattugiate,
  • 1 noce moscata grattugiata.

per il condimento:

  • Pancetta,
  • cipolla
  • passata pomodoro
  • Sale e Pepe
  • Grana padano riserva (da grattugiare non da pasto)

Preparazione:
Aprire la zucca pulirla dai semi e dalla lanugine, tagliarla a pezzi e cuocerla in forno 180°, quando è cotta passarla al setaccio. Disponete la zucca in una ciotola, unire gli amaretti tritati finissimi e la mostarda (passati al mixer per renderli in purea), la noce moscata grattugiata, la scorza di 2 limoni grattugiati, un pizzico di sale, il pangrattato quanto basta a rendere il ripieno solido, amalgamate il tutto. Lasciate riposare in una ciotola fuori frigo coperta da un canovaccio per una notte.
Per la pasta sfoglia all’uovo come per tutte le preparazioni, un consiglio è di lasciarla leggermente più spessa, per chi usa la nonna papera il penultimo foro.
Tagliare dei rettangoli di circa 7 cm. inserire il ripieno e richiuderli dal lato lungo drizzati in piedi fate con le dita delle pieghette sul lato dove li avete attaccati, dovranno assomigliare a delle creste di gallo.
Cuocere in abbondante acqua salata.

Per il condimento:
Fate un soffritto di pancetta e cipolla, quando gli umori saranno rilasciati toglieteli e aggiungete la passata di pomodoro con pepe e sale q.b. fino a far addensare la salsa.
Impiattare distribuendo la salsa sui tortelli e spoverare con abbondante grana padano.

Ricetta e foto di Lasco
Sito web:http://chefperunanotte.altervista.org

Pisarei e fasò (ovvero Gnocchetti con sugo di fagioli)

Ingredienti:pisarei-e-faso
per la pasta:

  • 200 g di farina bianca
  • 100 g di pangrattato
  • un bicchiere  di acqua calda
  • un pizzico di sale

per il brodo:

  • 200 g di battuto di lardo (o pancetta tesa) con uno spicchio d’aglio
  • un pugnetto di prezzemolo
  • una cipollina,
  • una piccola costa di sedano
  • una carota
  • due foglie di basilico
  • una grossa noce di burro
  • due cucchiai di olio d’oliva
  • 150 g di cotenne fresche di maiale
  • 200 g di fagioli borlotti secchi (messi in ammollo in acqua 8/10 ore prima),
  • 100 g di formaggio grana grattugiato
  • pepe nero macinato fresco
  • sale (se il brodo alla fine non risultasse saporito a sufficienza, invece del sale, aggiustare con dado)

Preparazione :
Sulla spianatoia disporre la farina a fontana, al centro della fontana collocare il pangrattato, scottare il pane con l’acqua calda, aggiungere il sale ed impastare iniziando ad amalgamare con la forchetta. Lasciar riposare l’impasto per trenta minuti circa. Con la pasta riposata, formare delle bisce di circa mezzo centimetro di larghezza, strappare dalla biscia dei tocchetti di pasta lunghi un centimetro, indi sulla spianatoia, imprimere col pollice una leggera pressione al tocchetto di pasta strusciandolo in avanti, fino all’ottenimento di uno gnocchetto cavo all’interno.
Porre in pentola il burro, l’olio ed il battuto; far fondere il battuto a fuoco molto basso per circa 15 minuti. Quando il battuto sarà sciolto, aggiungere i fagioli scolati rimestando alcune volte per insaporirli, aggiungere tredici mestoli (circa tre litri) d’acqua e portare lentamente a bollore.
Fiammeggiare le cotenne, lavare in acqua fredda corrente per togliere l’odore della strinatura. disporre le cotenne in un tegame coperte di acqua, farle bollire per alcuni minuti, toglierle dal tegame ancora calde e raschiarle attentamente al fine di togliere da una parte l’eventuale grasso rimasto e dall’altra i peli residui. Tagliare le cotenne a tocchetti di un centimetro di lato.
A metà cottura dei fagioli (circa un’ora), aggiungere in pentola le cotenne ed ultimare la cottura.
A cottura ultimata , aggiungere i “pisarei” che cuoceranno in circa dieci minuti. Spegnere il fuoco, aggiungere metà del formaggio, rimestare. I piatti serviti verranno spolverati con il rimanente formaggio. pepe e sale a piacere.

Brasato al vino rosso

brasato_al_vino_rosso_
Ingredienti
(per 6 persone):

  • 1 Kg di polpa di manzo
  • 150 g di pancetta di maiale
  • 3 bicchieri di vino rosso
  • brodo
  • olio e.v.o.
  • sedano, carota , cipolla ed erbe odorose (rosmarino, alloro, salvia, peperoncino )
  • sale.

Preparazione:
Lardellare la carne con la pancetta (sarebbe meglio utilizzare la pancetta a listarelle …ma io non l’avevo) e con il rosmarino. Per farlo bisogna incidere la carne seguendone il filo naturale in modo che la pancetta vada a fare parte della carne stessa.
La carne va poi rosolata, nella pentola a pressione , senza coperchio e a fuoco molto vivo con olio e.v.o. , cipolla affettata, sedano , carota e erbe odorose.
Quando sulla carne si è formata una crosticina , bagnare col vino e il brodo caldi , salare , aromatizzare con gli aromi , chiudere il coperchio e spostare la pentola sul fuoco più piccolo.brasato_al_vino_rossoSi fa cuocere lentamente per un’ora poi si controlla la cottura . La carne dovrà risultare tenerissima e il sugo denso.
Se non dovesse esserlo ancora si dovrà proseguire la cottura.
Una volta terminata la preparazione , togliere la carne dal sugo .Liberare il fondo di cottura dalle erbe aromatiche e frullarlo con il minipimer per renderlo una crema oppure passarlo al setaccio.
Affettare la carne e coprirla col sugo.

1 2 3 4