Tagliatelle ai funghi porcini

Ingredienti (per 4 persone):

  • 400 g di tagliatelle
  • 400 g di funghi porcini freschi
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo tritato
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • sale, pepe q.b.
  • parmigiano grattugiato

Preparazione:
Pulite i funghi con un panno e tagliateli a lamine di 3 millimetri. In un padella imbiondite l’aglio nell’olio, unite poi i funghi, aumentate la fiamma e mescolando di tanto in tanto, fateli cuocere per 15 minuti. Salate e pepate.
In abbondante acqua salata cuocete le tagliatelle che, una volta scolate, farete saltare in padella coi funghi spolverizzandole col prezzemolo tritato.
Portate a tavola servendo con poco parmigiano grattugiato.

Lasagna agli asparagi e crescenza – BIO

Lasagna agli asparagi e crescenza - BIO
Ingredienti (per 4 persone):

Per la lasagna

  • 2 uova
  • 200 gr di farina
  • sale

Per il ripieno

  • 700 g di asparagi (pesato prima degli scarti)
  • 300 g di crescenza
  • 400 g di piselli
  • 2 cucchiai di menta fresca
  • 2 cucchiai di Parmigiano grattugiato
  • olio extravergine d’ oliva

Ingredienti da Bioconviene:

  • crescenza
  • uova
  • olio extra vergine di oliva

Preparare la pasta per la sfoglia impastando la farina con le uova ed un pizzico di sale.
Lasciar riposare la pasta coperta da un panno pulito per circa 30 minuti. Stendere la sfoglia sottile con l’ aiuto di un mattarello oppure con la macchina per la pasta. Ritagliare 20 rettangoli di pasta delle stesse dimensioni. Pulire gli asparagi e cuocerli a vapore insieme ai piselli. Frullare i piselli con le foglioline di menta, il parmigiano e due cucchiai d’ olio.
Cuocere la pasta in abbondante acqua salata e con un goccio d’ olio per evitare che le sfoglie si attacchino in cottura. Scolare le sfoglie di pasta e lasciarle asciugare su un panno pulito.
Ungere con l’ olio una pirofila ed assemblare la lasagna: formare un primo strato di lasagna, spalmare la crema di piselli sulla pasta, disporre qualche punta d’ asparago e qualche fiocco di crescenza sulla crema.
Proseguire fino ad esaurimento degli ingredienti.
Cuocere in forno già caldo a 200° per circa 30 minuti, fino a che la sfoglia sarà dorata.

Cannelloni ripieni con melanzane e zucchine

Ingredienti (per 4 persone):cannelloni-melanzane-zucchine

  • 400 g di pasta fresca da lasagne tagliata a quadrati  10cm. x 10cm
  • 400 g di passata di pomodoro
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 mazzetto di basilico
  • 3 melanzane medie
  • 3 zucchine medie
  • 300 g di pomodori perini
  • 8 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 100 g  di parmigiano grattugiato
  • poca farina di grano duro
  • olio per friggere
  • 200 g di mozzarella tagliata a dadini
  • sale e pepe

Preparazione:
In una casseruola mettete 4 cucchiai di olio,1 aglio schiacciato, 4 foglie di basilico ,sale e pepe e cuocete a fuoco moderato per 30 minuti.Tagliate le melanzane e le zucchine a dadini mettetele in un colino spolverizzatele di sale e fatele sgocciolare per 15 minuti, risciaquatele , infarinatele ,scaldate lolio per friggere e quando questo sarà bello caldo ,friggete le verdure infarinate e fatele scolare su carta da cucina.Private i pomodori della pelle e dei semi e sminuzzateli, metteteli in una larga padella con lalio sale e pepe e 3 foglie di basilico e cuoceteli per 20 minuti.Aggiungete le verdure fritte insaporite 2 minuti , spegnete il fuoco e unite la mozzarella e il parmigiano grattugiato.Disponete sulla spianatoia i quadrati di pasta e in ognuno mettete un poco di composto di verdure preparato , e arrotolate la pasta su se stessa formando il cannellone.Prendete una pirofila da forno ,cospargetela con  3 cucchiaiate di  passata di pomodoro preparata, adagiate i cannelloni in fila senza sovrapporli , cospargeteli con il pomodoro rimasto ,spolverizzateli con il grana e infornate a forno caldo a 180 °C per 40 minuti, sfornate fate riposare per 5 minuti e servite

Ricette e foto da Anna B.

Strudel di carciofi

Ingredienti:strudel-di-carciofi

  • un rotolo di pasta sfoglia
  • 4 carciofi
  • 12 fettine di pancetta o di speck
  • 4 larghe fette di formaggio morbido
  • parmigiano grattugiato
  • vino bianco secco
  • olio evo
  • sale e pepe.

Preparazione:
Pulire i carciofi conservando i gambi, spelare questi ultimi e tagliarli a rondelle. Tagliare i cuori di carciofo a fettine. In una larga padella mettere un filo d’olio e quando è caldo cuocervi i carciofi bagnandoli con poco vino; farlo evaporare, salare, pepare e portare a cottura unendo, se necessario, poca acqua calda. I carciofi devono risultare asciutti.
Stendere la pasta sfoglia con la sua carta su una teglia da forno; coprire la parte centrale della pasta con le fettine del salume scelto sistemando poi su di esse le fette di formaggio. Versarvi sopra i carciofi stendendoli bene, poi piegare all’interno i due lati più corti della pasta e successivamente arrotolarla a strudel aiutandosi con la carta su cui è appoggiata la pasta. Bagnarsi le mani con acqua fredda e massaggiare lo strudel. Cospargerlo con parmigiano grattugiato, poi passare in forno già caldo a 180° per circa 40 minuti. Spegnere il forno e lasciare riposare lo strudel per 10 minuti poi servirlo.

Pappardelle con verza e speck all’aceto balsamico

Ingredienti (Per 4 persone): parpaddelle_con_verza_e_speck

  • 320 grammi di pappardelle
  • 500 g di verza
  • 3 tocchetti di burro
  • 2 foglie di alloro
  • 200 g di speck dolce
  • 2 tazze di brodo di carne
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale e pepe
  • 1 bicchierino di Aceto Balsamico di Modena
  • 100 g di parmigiano reggiano grattugiato

Preparazione:
Pulire e tagliare a listelle la verza , poi scottarla velocemente in acqua salata. In una casseruola scaldare il burro con l’olio extravergine di oliva e le foglie di alloro, aggiungere lo speck tagliato a listelle sottili e dopo un paio di minuti unire la verza scottata.
Continuare la cottura con il brodo di carne e unire le pappardelle portate a metà cottura in precedenza in abbondante acqua salata.
A fine cottura aggiungere l’aceto balsamico ed il parmigiano grattugiato e mantecare fuori dal fuoco con il tocchetto di burro rimasto

1 2 3