Crocchette di pollo

Ingredienti (per 4 persone):

  • 500 g di petti di pollo cotti
  • 1 cucchiaino di brodo granulare di pollo
  • 100 g di burro
  • 40 g di farina
  • 12,5 cl di latte
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 2 uova
  • 75 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • sale

Preparazione:
Fate sciogliere il brodo granulare di pollo in 12,5 cl d’acqua.
In una casseruola, fate fondere 50 g di burro, aggiungete la farina, il latte e il brodo e mescolate per 3 minuti, per far ispessire il composto.
In una terrina mescolate il pollo tritato molto finemente con 2 cucchiai di pangrattato, il prezzemolo tritato e le uova battute.
Salate, aggiungete il contenuto della casseruola e mescolate.
Con il preparato al pollo formate 8 crocchette.
In una ciotola, mescolate 1 cucchiaio di parmigiano col pangrattato e utilizzatelo per impanare le cocchette.
Preriscaldate il forno a 180°C.
Ponete le crocchette in una teglia, precedentemente imburrata.
Fate fondere 50 g di burro, versatelo sulle crocchette e infornate per 20 minuti.
Sfornate le crocchette e lasciatele raffreddare per un paio di minuti prima di servire.

Fettine di petto di pollo con piselli

pollo-con-piselli
Ingredienti
(per 4 persone):

  • 4 fettine di pollo
  • Piselli
  • 1 cipolla
  • Vino bianco qb
  • Farina qb
  • Sale
  • Burro qb

Preparazione:
Cominciare con il cucinare piselli, facciamo soffriggere la cipolla, unirvi i piselli coprirli con un po d’acqua e fare cuocere con coperchio per una 20 di minuti. Aggiustare di sale. In un altro tegame fate sciogliere  il burro e adagiate le fettine di petto di  pollo che in precedenza abbiamo infarinato. Salare e fate cuocere. A fine cottura aggiungere il vino, fate evaporare ed aggiungere i piselli fate insaporire. Servire caldo.

Pollo e carciofi

pollo e carciofi
Ingredienti
:

  • 2 petti di pollo interi  di medie dimensioni
  • 350 g di cuori di carciofo (vanno bene anche quelli surgelati)
  • 2 spicchi di aglio
  • olio ex vergine di oliva
  • 150 g polpa di pomodoro
  • brodo vegetale q.b
  • sale, pepe

Preparazione:
Tagliate a cubetti i petti di pollo, fateli rosolare in una padella con 3 cucchiai di olio, bagnate con il vino bianco e lasciate evaporare. Pulite i carciofi, tagliateli a spicchi e fateli rosolare  in un’altra  padella, abbastanza capiente perché dopo vi dovrete aggiungere il pollo, con l’olio e i due spicchi d’aglio schiacciati per circa 7 / 8 minuti.
Versate sui carciofi la polpa di pomodoro, coprite e fate cuocere a fuoco dolce per circa 15 minuti aggiungendo magari un goccio di brodo se dovesse asciugarsi troppo. Trascorso questo tempo aggiungete  i cubetti di pollo ai carciofi, salate, pepate, mescolate bene, e fate cuocere per un’altra ½ ora versando di tanto in tanto un po’ di brodo vegetale ( se non avete tempo va bene anche fatto con il dado altrimenti usate una carota, sedano e cipolla).
Se usate i carciofi surgelati i tempi di cottura si riducono parecchio, infatti basta sbollentarli in acqua salata per qualche minuto e poi cucinarli come vi ho descritto ma diminuendo appunto la cottura.

Petto di pollo all’arancia

petto di pollo aal'arancia
Ingredienti:

  • 1 petto di pollo
  • succo di 2 arance
  • 2 cucchiaini di amido di mais
  • olio extravergine d’oliva
  • rosmarino
  • sale

Preparazione:
Tagliate a cubetti il pollo e rosolatelo nella padella con l’olio, unite il rosmarino, aggiustate di sale e fatelo dorare per bene. Quando vi sembra ben cotto, versate il succo di arancia dove avrete sciolto per bene l’amido di mais. Abbassate al minimo la fiamma, coprite e fate addensare il sughetto di arancia, basteranno pochi minuti.

Tajine di pollo allo zenzero

Tajine di pollo allo zenzero

 

Tajine

Il tajin o tajine (arabo طاجين ; il termine è berbero e arabo dialettale) è un piatto di carne in umido tipico della cucina nordafricana, e in particolare marocchina, che prende il nome dal caratteristico piatto in cui viene cotto.
Il piatto tradizionalmente è fatto interamente di terracotta, spesso smaltata o decorata, ed è composto da due parti: una parte inferiore piatta e circolare con i bordi bassi, ed una parte conica superiore che viene appoggiata sul piatto durante la cottura.
La forma del coperchio è pensata per facilitare il ritorno della condensa verso il basso e presenta sulla sommità un “pomello” che ne facilita la presa.
La parte inferiore viene usata per servire il piatto in tavola.
I tajine più conosciuti sono il mqualli (pollo con limone e olive), il kefta (polpette e pomodori) e il mrouzia (agnello con prugne e mandorle).

Fonte: wikipedia

Ingredienti:Tajine_di_pollo allo_zenzero_

  • 1 pollo (circa 1 kg)
  • 25 g di zenzero fresco
  • 2 cucchiai di curcuma grattugiata
  • 3 spicchi d’aglio
  • 200 ml brodo di pollo o acqua
  • 100 g di olive nere o verdi
  • 400 g di pomodori
  • 1 limone
  • 3 cucchiai di olio di arachidi
  • sale e pepe

Preparazione:
Lavare il pollo e farlo passare attraverso la fiamma su tutti i lati per eliminare ogni presenza di piume e tagliarlo a pezzi. Mettere i pezzi di pollo in una ciotola e mescolare con lo zenzero e l’aglio grattugiato, la curcuma, il sale e il pepe.
Coprire la ciotola e lasciarla in frigorifero per 30 minuti.
Scaldare l’olio di arachidi in una padella in ceramica e cuocere i pezzi di pollo su entrambi i lati fino a doratura (circa 10 minuti).
Spostare i pezzi di pollo nella pentola tajine, aggiungete i pomodorini tagliati e le olive. Aggiungere 200 ml di brodo e predisporre lungo i bordi interni fette sottili di limone,
Coprire con coperchio e inserite in forno preriscaldato a 180°  per 70-80 minuti.

1 2 3