Crocchette di pollo

Ingredienti (per 4 persone):

  • 500 g di petti di pollo cotti
  • 1 cucchiaino di brodo granulare di pollo
  • 100 g di burro
  • 40 g di farina
  • 12,5 cl di latte
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 2 uova
  • 75 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • sale

Preparazione:
Fate sciogliere il brodo granulare di pollo in 12,5 cl d’acqua.
In una casseruola, fate fondere 50 g di burro, aggiungete la farina, il latte e il brodo e mescolate per 3 minuti, per far ispessire il composto.
In una terrina mescolate il pollo tritato molto finemente con 2 cucchiai di pangrattato, il prezzemolo tritato e le uova battute.
Salate, aggiungete il contenuto della casseruola e mescolate.
Con il preparato al pollo formate 8 crocchette.
In una ciotola, mescolate 1 cucchiaio di parmigiano col pangrattato e utilizzatelo per impanare le cocchette.
Preriscaldate il forno a 180°C.
Ponete le crocchette in una teglia, precedentemente imburrata.
Fate fondere 50 g di burro, versatelo sulle crocchette e infornate per 20 minuti.
Sfornate le crocchette e lasciatele raffreddare per un paio di minuti prima di servire.

Tagliatelle ai funghi porcini

Ingredienti (per 4 persone):

  • 400 g di tagliatelle
  • 400 g di funghi porcini freschi
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo tritato
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • sale, pepe q.b.
  • parmigiano grattugiato

Preparazione:
Pulite i funghi con un panno e tagliateli a lamine di 3 millimetri. In un padella imbiondite l’aglio nell’olio, unite poi i funghi, aumentate la fiamma e mescolando di tanto in tanto, fateli cuocere per 15 minuti. Salate e pepate.
In abbondante acqua salata cuocete le tagliatelle che, una volta scolate, farete saltare in padella coi funghi spolverizzandole col prezzemolo tritato.
Portate a tavola servendo con poco parmigiano grattugiato.

Zuppa ai frutti di mare ovvero Vongole, Cozze e Tartufi di Mare

Ingredienti:

  • Cozze
  • Vongole
  • Tartufi di Mare
  • Aglio
  • Peperoncino
  • Prezzemolo
  • Olio Evo
  • Vino Bianco
  • Limone
  • Sale & Pepe
  • Pane (da tostare)

Preparazione:

Pulite e lavate bene i frutti di mare. Fateli aprire velocemente in una casseruola su fuoco vivo. In un altra casseruola mettete 3 spicchi d’aglio, del peperoncino e dell’olio, quando l’olio comincia a fremere aggiungete i frutti di mare col sugo che hanno rilasciato filtrato. Aggiunegete vino biano e continuate a cuocere ancora per qualche minuto. Cospargete di prezzemolo tritato. Una spruzzatina di limone, sale e pepe. Tostate delle fette di pane e servitele con la zuppa.

Tortino di pasta sfoglia agli spinaci

 

Ingredienti (circa 6 persone):

  • 500 g pasta sfoglia
  • 200 g spinaci
  • 100 g carne macinata
  • 1 peperone
  • 1 uovo
  • 1 cipolla
  • burro
  • latte
  • prezzemolo
  • sale

Preparazione:
Lessare e tritare gli spinaci. Tagliare il peperone a dadini. Amalgamare la carne macinata con l’uovo intero, la cipolla e il prezzemolo tritati; unirvi il peperone e gli spinaci, quindi salare. Stendere due dischi di pasta sfoglia, imburrare una teglia e disporvi uno dei dischi di pasta; versarvi l’impasto, coprire con l’altro disco di pasta, unirlo a quello sottostante e spennellare con un po’ di latte. Infornare a 200° per 40 minuti e portare in tavola.

Coniglio ripieno

Coniglio ripieno
Ingredienti:

  • 1 coniglio dissossato
  • 5 uova
  • 2-3 fette di prosciutto cotto
  • 2-3 fette di mortadella
  • 2 spicchi di aglio
  • prezzemolo
  • rosmarino
  • parmigiano reggiano
  • olio extravergine di oliva
  • sale, pepe

Preparazione:
In una terrina, sbattete le uova, unite il prezzemolo tritato, mezzo spicchio d’aglio e il parmigiano grattugiato. Fate friggere il tutto realizzando una frittata.

Disossate con cura il coniglio; preparate a parte un trito con l’aglio avanzato, il rosmarino, il sale e il pepe: distribuite generosamente all’interno del coniglio.

Rivestite l’interno del coniglio con la mortadella, il prosciutto e la frittata preparata. Legate il coniglio e inseritelo in uno stampo da forno unto con olio, e cuocete per 1 ora. Al termine della cottura, fate raffreddare e servite.

1 2 3 11