Filetti di trota salmonata ai funghi


Ingredienti
(Per 4 persone):

  • 8 filetti di trota salmonata (100 g cad.)
  • 150 g di gallinacci
  • 2 scalogni
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • 60 g di burro
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 10 cl di vino bianco
  • 1 cucchiaio di panna da cucina
  • 40 g di farina
  • sale e pepe

Preparazione:
Pulite i gallinacci con uno strofinaccio umido, senza lavarli. Pelate gli scalogni e tritateli finemente, e tritate l’aglio. In una padella fate scaldare l’olio e ponetevi i gallinacci. Fateli rosolare a fuoco abbastanza vivo per 7-8 minuti. Sgocciolateli, quindi riponeteli nella padella con 20g di burro, gli scalogni, l’aglio e il prezzemolo. Fate cuocere per 5 minuti e versate il vino.
Salate e pepate, legate con la panna e fate cuocere a fuoco lento per 15 minuti.
Passate i filetti di trota nella farina. In una padella capiente fate fondere il burro rimasto.
Quando il burro sarà sciolto, ponete i filetti di pesce nella padella e fate cuocere 5 minuti per lato.
Regolate di sale e di pepe, disponete i filetti di trota su un piatto e serviteli con i funghi e la salsa.

Cernia con Patate

cernia-con-patate
Ingredienti
:

  • Cernia
  • Patate
  • Panna allo Yogurth
  • Curry
  • Lime
  • Olio evo
  • Scalogno
  • Prezzemolo
  • Sale e Pepe

Preparazione:
Pulite, eviscerate e lavate la cernia. Salate e pepate l’interno e l’esterno. Farcite con aglio, prezzemolo e lime e cuocete in forno finchè non sarà cotta. Di solito quando gli occhi diventano bianchi significa che la cottura è ultimata, ma comunque controllate sempre se non volete un pesce troppo al sangue. Nel frattempo preparate le patate. pelatele, lavatele, asciugatele e tagliatele a cubetti non troppo piccoli. Metteteli in una padella con scalogno e olio e fate soffriggere. Quando si saranno ammorbidite, aggiungete un po’ d’acqua. continuate ancora la cottura e terminate aggiungendo la panna allo yogurth e il curry in base al vostro desiderioa. Sfilettate il pesce, ponetelo in un piatto e copritelo con le patate e il sughetto di cottura.

Peperoni ripieni di riso

peperoni-ripieni-di-riso
Ingredienti:

  • 4 peperoni di medie dimensioni, bassi e larghi
  • 2 pomodori maturi (200 g circa)
  • 2-3 rametti di prezzemolo
  • ½ litro di brodo vegetale
  • 1 scalogno
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 320 g di riso
  • pepe

Preparazione:
Lavare i peperoni sotto acqua corrente e tagliare le calotte con un coltello affilato, tenendole da parte. Rimuovere dall’interno i semi ed eventuali filamenti. Riporli su un tagliere capovolti.
Lavare i pomodori, tagliarli a metà e privarli dei semi. Ridurli a cubetti.
Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere.
Scaldare il brodo.
In una pentola da minestra far soffriggere a fiamma bassa lo scalogno tritato molto finemente con metà olio.
Aggiungere il pomodoro e lasciar insaporire 2 minuti.
Aggiungere il riso e farlo tostare un minuto.
Unire un mestolo di brodo bollente e impostare il timer secondo i minuti di cottura del tipo di riso che si sta usando (solitamente 15-18 minuti).
Continuare unendo il brodo man mano che viene assorbito, mescolando di tanto in tanto, senza lasciare che il composto si asciughi troppo, altrimenti cuocerebbe male ed in modo discontinuo.
2 minuti prima della fine del tempo di cottura del riso, unire un cucchiaino di prezzemolo tritato.
Mescolare continuamente e portare a fine cottura.
Spegnere il fuoco, unire una grattugiata di pepe e lasciar riposare.
Ungere una pirofila da forno abbastanza grande da contenere tutti i peperoni in piedi.
Spennellare l’interno dei peperoni con un filo d’olio, cospargerli con un pizzico di sale e riempirli con il riso.
Coprire ciascuno con la propria calotta, condire con un filo d’olio, una grattugiata di pepe ed infornare per 45 minuti a 180° C. Togliere le calottine negli ultimi 10 minuti di cottura.
Servire tiepidi decorando con foglie di prezzemol

Pesce San Pietro allo zafferano


Ingredienti (per 4 persone):

  • 1 kg di pesce San Pietro
  • 100 g di panna
  • 1 scalogno
  • sale e pepe q.b.
  • 1 bustina di zafferano

Preparazione:
Tagliate il pesce San Pietro a filetti e adagiateli poi in una pirofila non troppo grande. Aggiungete  la panna, lo scalogno affettato sottilmente, il sale ed il pepe.  Coprite la pirofila e cuocete il pesce per 10 minuti circa a 180°. Servite caldo.

Tagliatelle paglia e fieno alle zucchine


Ingredienti (per 4 persone):

  • 350 g di tagliatelle paglia e fieno
  • 1 scalogno
  • 50 g di burro
  • 4 zucchine
  • 1 cucchiaio di pepe verde
  • 200 g di panna
  • sale q.b.

Preparazione:
Dopo aver tritato sottilmente lo scalogno fatelo dorare in un tegame antiaderente con 50 g di burro; aggiungete poi le zucchine tagliate a rondelline e fatele rosolare per qualche minuto. Aggiustate di sale e lasciate cuocere a fuoco lento per dieci minuti.
In una terrina versate la panna, aggiungete sale e pepe nella quantità desiderata.
Cuocete in acqua salata le tagliatelle, avendo premura di scolarle ancora al dente. Versate le tagliatelle nella padella con le zucchine, aggiungete la panna con il pepe e fate saltare la pasta in padella su fuoco vivo per qualche istante.

1 2 3