Involtini di pollo con salsina alla salvia

involtini-di-pollo_alla_salviaGli involtini di pollo sono un piatto delizioso, una vera prelibatezza alla quale difficilmente si riesce a resistere, anche e soprattutto per la golosissima salsina al profumo di salvia che arricchisce il piatto.

Ingredienti per 6 persone

  • 6 fette di petto di pollo tagliate sottili
  • 100g prosciutto cotto
  • 50g fontina
  • 150ml di acqua tiepida
  • Mezza cipolla
  • 1 gambo di sedano
  • 1 carota
  • 1 dado vegetale
  • Sale q.b.
  • Vino bianco q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Salvia q.b.

Preparazione:

Affetta la fontina realizzando tante fettine sottili e strette. Prepara un trito di cipolla, carota e sedano da sistemare in un tegame con olio extra vergine di oliva.

Stendi su un piano le fettine di petto di pollo e posa sulla carne un po’ di prosciutto crudo con qualche fettina di fontina.  Arrotola la carne partendo da un’estremità verso l’altra. Per fissare il pollo utilizza uno stuzzicadenti che andrà infilzato per chiudere i due lembi di carne.

Infarina da tutti i lati gli involtini e, subito dopo, senza perdere molto tempo, fai rosolare il trito di cipolla e sedano preparato poco prima. A rosolatura avvenuta adagia nell’olio gli involtini di pollo, facendoli roteare nell’olio con la cipolla e la carota, regola di sale, aggiungi qualche fogliolina di salvia, un po’ di pepe nero e fai cuocere a fiamma lenta senza coperchio.

Sfuma con vino bianco e fai cuocere fino a completa essiccazione del vino. Aggiungi nel tegame 150ml di acqua tiepida nella quale avrai precedentemente disciolto un dado vegetale; continua a far cuocere con coperchio a fiamma non troppo vivace per un quarto d’ora. Gira gli involtini più volte cosicché da farli rosolare da tutti i lati. Impiatta e servi gli involtini ben caldi.

Ricetta di Luna – Blog CucinaConLuna

Pisarei e fasò (ovvero Gnocchetti con sugo di fagioli)

Ingredienti:pisarei-e-faso
per la pasta:

  • 200 g di farina bianca
  • 100 g di pangrattato
  • un bicchiere  di acqua calda
  • un pizzico di sale

per il brodo:

  • 200 g di battuto di lardo (o pancetta tesa) con uno spicchio d’aglio
  • un pugnetto di prezzemolo
  • una cipollina,
  • una piccola costa di sedano
  • una carota
  • due foglie di basilico
  • una grossa noce di burro
  • due cucchiai di olio d’oliva
  • 150 g di cotenne fresche di maiale
  • 200 g di fagioli borlotti secchi (messi in ammollo in acqua 8/10 ore prima),
  • 100 g di formaggio grana grattugiato
  • pepe nero macinato fresco
  • sale (se il brodo alla fine non risultasse saporito a sufficienza, invece del sale, aggiustare con dado)

Preparazione :
Sulla spianatoia disporre la farina a fontana, al centro della fontana collocare il pangrattato, scottare il pane con l’acqua calda, aggiungere il sale ed impastare iniziando ad amalgamare con la forchetta. Lasciar riposare l’impasto per trenta minuti circa. Con la pasta riposata, formare delle bisce di circa mezzo centimetro di larghezza, strappare dalla biscia dei tocchetti di pasta lunghi un centimetro, indi sulla spianatoia, imprimere col pollice una leggera pressione al tocchetto di pasta strusciandolo in avanti, fino all’ottenimento di uno gnocchetto cavo all’interno.
Porre in pentola il burro, l’olio ed il battuto; far fondere il battuto a fuoco molto basso per circa 15 minuti. Quando il battuto sarà sciolto, aggiungere i fagioli scolati rimestando alcune volte per insaporirli, aggiungere tredici mestoli (circa tre litri) d’acqua e portare lentamente a bollore.
Fiammeggiare le cotenne, lavare in acqua fredda corrente per togliere l’odore della strinatura. disporre le cotenne in un tegame coperte di acqua, farle bollire per alcuni minuti, toglierle dal tegame ancora calde e raschiarle attentamente al fine di togliere da una parte l’eventuale grasso rimasto e dall’altra i peli residui. Tagliare le cotenne a tocchetti di un centimetro di lato.
A metà cottura dei fagioli (circa un’ora), aggiungere in pentola le cotenne ed ultimare la cottura.
A cottura ultimata , aggiungere i “pisarei” che cuoceranno in circa dieci minuti. Spegnere il fuoco, aggiungere metà del formaggio, rimestare. I piatti serviti verranno spolverati con il rimanente formaggio. pepe e sale a piacere.

Zuppa di scarole e fagioli (Menesta ‘e scarole e fasule)

zuppa_di_scarole_e_fagioliIngredienti (per 4 persone)

  • 1/2 kg. di fagioli canellini
  • 4 fasci di scarole lisce
  • 2 spicchi d’aglio
  • 100 gr. di lardo
  • 1 costa di sedano
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:
Dopo aver tenuto i fagioli una notte in ammollo, lessateli con aglio e sedano facendoli sobbollire a fuoco lento e continuo.
Intanto pulite le scarole e scottatele in acqua salata. Strizzatele e fatele soffriggere con l’olio ed un battuto di lardo e aglio. Aggiungetevi i fagioli lessati con un po’ della loro acqua di cottura e lasciate insaporire per circa 15 minuti. Ponete nel piatto una fetta di pane casareccio raffermo su cui verserete qualche mestolo di zuppa.
Servite ben caldo.

Ricetta e foto via web da: Zuppa di scarole e fagioli (Menesta ‘e scarole e fasule) : A tavola con Don Mimi’….

Tonno In Umido


Ingredienti
:

  • 400 Gr Tonno
  • 3 Cucchiai Salsa Di Pomodoro
  • Burro
  • Sedano
  • Prezzemolo
  • 2 Cipolle

Preparazione:
Tritate il prezzemolo, il sedano, le cipolle e fatele rosolare nel burro. Aggiungere 3 cucchiai si salsa di pomodoro un po’ d’acqua e il tonno tagliato a pezzi. Lasciate cuocere per mezz’ora.

Ricetta e foto via web da: Tonno In Umido – RICETTE DI PESCE – Ricetta Tonno In Umido by Ricette & Sapori.

Ali di pollo al forno nel succo di limone e miele

 Ingredienti:

  • 400 g di ali
  • 100 g di succo di limone
  • 2 cucchiai di miele
  • 2 spicchi d’aglio
  • 50 g di olio
  • 1 bicchiere di brodo di pollo
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:
Mescolare il succo di limone e il  miele, aggiungere l’aglio tritato,  versare le ali di pollo e  lasciarle marinare in frigo almeno 1 ora (avendo l’accortezza di rigirarle).
Rimuovere le ali dalla marinata e metterle in una forma unta con olio,  aggiungere il sale e il pepe e far cuocere in forno preriscaldato a 200°C per 45-50 minuti, aggiungendo via via che si asciugano un po’ di brodo e rigirandole verso metà cottura.  Nel frattempo portare ad ebollizione il succo di limone e miele della marinata, versare sulle ali questa miscela e servire ben calde.

Ricetta e foto di Jana Goku

1 2 3 4