Pollo e carciofi

pollo e carciofi
Ingredienti
:

  • 2 petti di pollo interi  di medie dimensioni
  • 350 g di cuori di carciofo (vanno bene anche quelli surgelati)
  • 2 spicchi di aglio
  • olio ex vergine di oliva
  • 150 g polpa di pomodoro
  • brodo vegetale q.b
  • sale, pepe

Preparazione:
Tagliate a cubetti i petti di pollo, fateli rosolare in una padella con 3 cucchiai di olio, bagnate con il vino bianco e lasciate evaporare. Pulite i carciofi, tagliateli a spicchi e fateli rosolare  in un’altra  padella, abbastanza capiente perché dopo vi dovrete aggiungere il pollo, con l’olio e i due spicchi d’aglio schiacciati per circa 7 / 8 minuti.
Versate sui carciofi la polpa di pomodoro, coprite e fate cuocere a fuoco dolce per circa 15 minuti aggiungendo magari un goccio di brodo se dovesse asciugarsi troppo. Trascorso questo tempo aggiungete  i cubetti di pollo ai carciofi, salate, pepate, mescolate bene, e fate cuocere per un’altra ½ ora versando di tanto in tanto un po’ di brodo vegetale ( se non avete tempo va bene anche fatto con il dado altrimenti usate una carota, sedano e cipolla).
Se usate i carciofi surgelati i tempi di cottura si riducono parecchio, infatti basta sbollentarli in acqua salata per qualche minuto e poi cucinarli come vi ho descritto ma diminuendo appunto la cottura.

Spaghetti con le canocchie

Ingredienti (per 4 persone):spaghetti-con-le-canocchie

Preparazione:
Per prima cosa provvediamo a fare un lavoro di pazienza….di molta pazienza, bisogna toilettare con le forbici le canocchie, privandole delle zampette che hanno sotto la pancia, tagliando lateralmente tutti gli aculei da entrambi i lati e spuntando le due estremità,(testa e coda) ca. 1 cm. per parte. Fatto questo, vanno sciacquate bene e conservate in un recipiente con acqua e sale.
Prendete una larga padella, mettete l’olio ed i due spicchi d’ aglio tagliati finemente ed il peperoncino, fate arrosolare leggermente ed aggiungete le canocchie, le prime 5/6 dividetele a metà (in modo che rilascino facilmente tutto il loro interno) ed il resto intere. Lasciare cuocere per ca. 10 min. (di solito il sale non serve) dopodiché innaffiate con il vino bianco e lasciate evaporare. Togliete le canocchie intere ed adagiatele in un vassoio, in una pentole con abbondante acqua aggiustata di sale fate cuocere gli spaghetti ed al dente scolateli e fateli saltare nella padella con la salsa, aggiungete il prezzemolo fresco tritato al momento e servite. Le canocchie che avete conservato precedentemente potete metterle in un vassoio e servire a piacere insieme agli spaghetti. E’ indicato un buon Falerio bianco.

Ricetta e foto di Alessandro Carosi

Risotto di zucca e asiago

Risotto_di_zucca-e-asiago
Ingredienti
:

  • 150 g di zucca
  • 200 g di riso
  • 1/2 cipolla
  • 450 ml di brodo vegetale
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 80 g di asiago
  • noce moscata
  • olio evo
  • sale

Preparazione:
Tagliate a cubetti la cipolla e la zucca. Fatele rosolare per 10 min con l’olio in una padella. Unite il riso e saltatelo per 3 minuti. Aggiungete il vino e lasciatelo evaporare; diluite con il brodo bollente e portate a cottura il risotto, mescolando di tanto in tanto. Correggete di sale, insaporite con una bella grattata di noce moscata, unite l’asiago, spegnete il fuoco, coprite e lasciate mantecare il risotto per 3 minuti, prima di servirlo.

Ricetta e foto di Sito: cucinaconmaky

Cosciotto d’Agnello arrosto con patate

Ingredienti:cosciotto-agnello-arrosto-con-patate

  • Cosciotto d’Agnello
  • Aglio
  • Olio Evo
  • Rosmarino
  • Timo
  • Salvia
  • Vino Bianco
  • Sale & Pepe

Preparazione:
Incidete in alcuni punti il cosciotto e inseritevi degli spicchi d’aglio, fatelo marinare la sera prima con dell’olio, vino, rosmarino, aglio, timo, salvia, sale e pepe.
Il giorno dopo, scolatelo dalla marinata e adagiatelo in una teglia da forno. Infornate per una ventina di minuti con gli aromi finché non si sia formata una crosticina dorata su ambo i lati. A questo punto cominciate ad irrorare con il succo della marinata e cuocete ancora per un’ora a 150 gradi.
Nel frattempo pelate le patate, tagliatele a tocchetti, salatele, aggiungete del rosmarino e cuocete in forno separatamente dall’agnello. Quando l’agnello sarà cotto prelevate il fondo di cottura e fatelo addensare sul fuoco con un po’ di vino o brodo e della fecola di patate, in modo da ottenere un gravy da accompagnare alla carne. Tagliate il cosciotto a fettine, accompagnatelo alle patate, irroratelo con un po’ di gravy e servite.

Ricetta e foto via web da: La Cuoca Avvenente: Festivita’.

Strudel di carciofi

Ingredienti:strudel-di-carciofi

  • un rotolo di pasta sfoglia
  • 4 carciofi
  • 12 fettine di pancetta o di speck
  • 4 larghe fette di formaggio morbido
  • parmigiano grattugiato
  • vino bianco secco
  • olio evo
  • sale e pepe.

Preparazione:
Pulire i carciofi conservando i gambi, spelare questi ultimi e tagliarli a rondelle. Tagliare i cuori di carciofo a fettine. In una larga padella mettere un filo d’olio e quando è caldo cuocervi i carciofi bagnandoli con poco vino; farlo evaporare, salare, pepare e portare a cottura unendo, se necessario, poca acqua calda. I carciofi devono risultare asciutti.
Stendere la pasta sfoglia con la sua carta su una teglia da forno; coprire la parte centrale della pasta con le fettine del salume scelto sistemando poi su di esse le fette di formaggio. Versarvi sopra i carciofi stendendoli bene, poi piegare all’interno i due lati più corti della pasta e successivamente arrotolarla a strudel aiutandosi con la carta su cui è appoggiata la pasta. Bagnarsi le mani con acqua fredda e massaggiare lo strudel. Cospargerlo con parmigiano grattugiato, poi passare in forno già caldo a 180° per circa 40 minuti. Spegnere il forno e lasciare riposare lo strudel per 10 minuti poi servirlo.